Autorizzazione - Mobilità persone invalide (contrassegno invalidi)

E' il rilascio dell'autorizzazione permanente e relativo speciale contrassegno, ai sensi dell’art. 381 comma 2° del DPR n. 495/92 e s.m.i. Regolamento d’Esecuzione, in deroga ai divieti, obblighi e limitazioni alla circolazione stradale, prevista per la mobilità delle persone invalide, così come POLIZIA LOCALE ai cittadini disabili residenti , a seguito di specifica richiesta ai sensi dall’art. 381 comma 3° del DPR n. 495/92 e s.m.i. Regolamento d’Esecuzione. 

Il contrassegno è strettamente personale (utilizzabile quindi solo in presenza dell'intestatario), non è vincolato ad uno specifico veicolo, né subordinato al possesso della patente di guida, ha valore su tutto il territorio nazionale ed è necessario esporlo in originale e non in fotocopia.

Il CONTRASSEGNO DISABILI deve essere apposto in modo chiaramente visibile nella parte anteriore o sul vetro del parabrezza del veicolo al servizio della persona autorizzata quando è alla guida o è accompagnato da terzi. Se il contrassegno non è esposto il veicolo non è mai autorizzato a sostare o circolare usufruendo delle deroghe di cui al punto successivo e sarà quindi sanzionato di conseguenza. Nemmeno la produzione successiva del contrassegno con la dichiarazione del titolare consentirà l’annullamento del verbale, poiché è solo l'esposizione del titolo personale che garantisce la concessione delle particolari agevolazioni riconosciute dalla legge. In tal senso si è pronunciata anche la Corte di Cassazione civile con sentenza del 4 maggio 2005, n. 8425.

Il contrassegno invalidi, se esposto sul veicolo al servizio effettivo del titolare dello stesso e sempre che la sosta non rechi grave intralcio permette di:

  • sostare negli spazi riservati ai veicoli delle persone disabili (tranne nelle aree di parcheggio "personalizzate");  
  • sostare nelle zone di divieto o limitazione di sosta (purché ciò non costituisca intralcio alla circolazione).

Il contrassegno invalidi, anche se esposto, non autorizza alla sosta nei luoghi dove questa è vietata dalle principali norme di comportamento (marciapiedi, spazi per i mezzi pubblici, in corrispondenza o prossimità delle intersezioni, contro il senso di marcia, sugli attraversamenti pedonali e ciclabili, sulle piste ciclabili, negli spazi riservati ai mezzi di soccorso e di polizia, etc e in ogni luogo dove la sosta rechi comunque grave intralcio).

Adempimenti

La domanda va inoltrata su apposito modulo fornito dall’ente al quale deve essere allegato la certificazione richiesta per il primo rilascio dell’autorizzazione di cui all’art. 381 Reg. c.d.s. emessa dall’Ufficio medico-legale della ASL di appartenenza. Sulla base della valutazione  di tale certificazione della struttura pubblica, il responsabile del servizio rilascia l’autorizzazione per la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio di persone invalide, con una validità massima di 5 anni;

Tale richiesta potrà essere accolta solo nei seguenti casi:

  • la persona è riconosciuta invalida dalla apposita commissione medica della A.S.L. ed esibisce il relativo verbale che le riconosce una invalidità del 100% con diritto all’indennità di accompagnamento perché impossibilitata a deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore;
  • la persona è riconosciuta invalida dalla apposita commissione medica della A.S.L. ed esibisce il relativo verbale che le riconosce una invalidità del 100% con diritto alla indennità di accompagnamento in quanto incapace di compiere i più elementari atti della vita quotidiana o necessita di assistenza continua;
  • la persona, pur non essendo invalida al 100%, è portatrice di patologia che compromette direttamente o indirettamente la capacità di deambulare ed  in questo caso è necessaria una specifica valutazione sanitaria che accerti tale disfunzione con il rilascio del “ Certificato Medico per soggetti con effettiva capacità di deambulazione sensibilmente ridotta” rilasciato dall’A.S.L.

Tempi

Ai sensi della legge 241/1990 e successive modificazioni la procedura verrà espletata nei 30gg dalla data di presentazione della richiesta salvo eventuali sospensioni dei termini.

Note

Scadenze e validità

La validità dell’autorizzazione ed del relativo contrassegno è di cinque anni , se l’invalidità è giudicata permanente o illimitata e viene rinnovato  alla scadenza con il certificato del medico curante mentre;  se invece  il verbale ha  validità limitata,  la validità del contrassegno sarà corrispondente a quella del  verbale della commissione medica  e scadrà alla scadenza dello stesso e potrà essere rinnovato solo dopo esibizione di nuovo verbale rilasciato dalla Commissione Medica dell’A.S.L.

Settore di riferimento

Area Polizia Locale - Servizi Amministrativi

Responsabile

Andrea Stefano Agnini
0309387105

Ufficio di riferimento

Settore amministrativo

Responsabile ufficio

Andrea Stefano Agnini
0309387105

Sede

Piazza C. Battisti 1 25025 MANERBIO

Livello di informatizzazione

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Data di aggiornamento scheda

08/11/2011

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi